Il Gobbo di Notre Dame

Dio Fa' Qualcosa
Fuoco d'Amour
La Corte dei Miracoli
Le Campane di Notre Dame
Luci del Paradiso / Fiamme dell'Inferno
Quando
Sottosopra
Tu Sei Deforme
Via di Qua



Dio Fa' Qualcosa

Esmeralda: Io non so se puoi sentirmi
E neppure se ci sei
Ne se ti soffermeresti
Sui pensieri miei
So che sono una gitana
E non oserei di più
Che pregare intensamente
Per la gente come me
Dio, fa' qualcosa
Per quelli che
Un gesto d'amore
Non sanno cos'è
Dio, questa gente
Confida in Te
E solo il tuo amore
Salvarli potrà
Coro: Vorrei di più di ciò che ho
Vorrei per sempre la gloria e l'onor
Vorrei l'amor, gioia nel cuor
Che Dio mi aiuti ogni giorno per sempre
Esmeralda: Grazie per quando possiedo già
Io so non e' tanto, ma a me basterà
Prego per gli altri, fuori di qua
Falli sentire i figli di Dio.
Sono indifesi, ma figli di Dio


Torna Su


Fuoco d'Amour


Parì
La via degli amanti è già accesa
Tu dici è colpa del fuoco
Ma è amor
Forse anche a lei stanotte
Il cuore batte forte
E forse io sò perchè
Batte il cuore suo
Lei sà che tu
Sei senza pari
Che come te non se ne incontra
Oh tu sai
Sei molto shick
Sei un personaggio senza di te
Io non potrei
E gli altri che
Le stanno intorno
Son tutti uguali
O son buffi per lo più
Tu invece sei
Sempre diverso
E lei lo sà
Se vuole un tipo ci sei tu
E solo tu
Puoi prendere tutto
Perchè sei tu il più strano
Sei la novità
Dai retta a noi vedrai che faccia
Ed anche tu
Ti stupirai
Fai effetto Quasy
L'addone piace
Ma poi ti viene voglia di qualcosa in più
Come un crossant
E tu sei uguale
Tranquillo che lei cerca un tipo
E ci sei tu!
Dimmi che sono un pò matta
Ma quasi mi sembra
Possa apparire qua dentro
E fuggire con te
Se
Sei solo tu
Nessuno più
Te le può dare un mondo nuovo di emozioni
E tu lo sai
Suona per le lei
Le tue campane
E lei non amerà nessuno se non te
E questo perchè
Sei il massimo che cè
Nel mondo ci sei solo tuuuu!
Segui noi e vedrai nel suo cuore ci sei tu!


Torna Su


La Corte dei Miracoli


Siete stati fortunati a trovare il nostro nascondiglio!
Sfortunatamente non vivrete per raccontarlo!
Ti è capitato di udire in giro
Di un luogo che è il covo della corte per te
è la corte dei miracoli dove ogni cosa è possibile
E siete qui
e ne uscirà
Forse ballerà
Mentre mordirò
E il segreto di noi porterete con voi
Abbiamo un metodo che non fallisce
Ed è un pò come dire
è finita per voi!
E del miracolo questa è la corte
Ma il vero miracolo è uscire di qua!
Qua la giustizia è veloce
E io sono avvocato e anche giudice
Faccia da re
Noi preferiamo finire al più presto
Perchè la sentenza diverte di più!
Dopo vagliato ogni prova noi
(Io obbietterei)
Non si può
(Ma perchè)
Zitto
(Accidenti)
è l'innocenza dei crimini
Certo il peggiore che cè!
Impicchiamoli e via!


Torna Su


Le Campagne di Notre Dame

Parigi si sveglia e si sentono già
Le campane a Notre Dame
Il pane è già caldo e cè gente che va
Per le vie della città
Le campane dai forti rintocchi
Come canti risuonano in ciel
E tutti lo sanno il segreto è
Nel lento pulsar
Delle campane a Notre Dame!
Ascoltate, sono bellissime no?
Tante sfumatore di suono
Tanti rumori che variano
Perchè sapete
Non è che loro suonino per conto propio!
A no?
No stupidone,
Lassù in alto in alto nell'oscurità del campanile
Vive il misterioso campanaro!
Chi è questa creatura?
Chi?
Che cos'è?
Cosa?
Come ha fatto a trovarsi lì?
Come?
Zitto!
Oh
Lupen vi dirà tutto
è un racconto
Il racconto di un uomo e di
Un mostro!
Tutto è iniziato una notte
Sui moli vicino a Notre Dame
Fallo star zitto!
Ci scopriranno!
Calmo piccolino!
Quattro gitani e una barca
Solcava le acque a Notre Dame
Quattro fiorini per il passaggio a Parigi
Ma gli stava aspettando un ugguato
Così caddero in mano di lui
La cui stretta è più dura del ferro che tu toccherai
Si è avvicinato Frollo!
Delle campane a Notre Dame!
Frollo che dagli inizi voleva ripulir
Che vedeva il male in ogni cosa
Tranne che in lui!
Portate questi zingari in festia al palazzo di giustizia!
Hey tu che cosa nascondi?
Merce rubata senza dubbio!
Levategliela dalle mani!
Corse via!
Asilo per pietà dateci asilo!
Un bambino?
Uuuh!
Un mostro!
Questo è un empio demone
Voglio rispedirlo dall'inferno da cui proviene!
Ha tutto il sangue versato per voi
Sul pavè di Notre Dame
Ci aggiungereste anche il sangue
Di un bimbo innocente a Notre Dame
Voi potete mentire a voi stesso
A quei servi che stanno con voi
Ma scappare però non potrete giammai
Perchè là
Vi stà guardando Notre Dame
E per una volta il suo coraggio abbandonò
Avvertì una scossa di paura infondo al cuor!
Che cosa faccio adesso?
Occupatevi del piccino
Crescetelo come vostro?
Cosa?
Devo addossarmi questa storpiatura?
Molto bene, ma che viva con voi nella vostra chiesa!
Vivere qui? E dove?
Dove volete!
Che sia chiuso là dove nessuno lo vedrà
Magai nel campanile
E chissà il Signore opera in modo imperscrutabile!
Io vedrò se mi potrà servire anche così
Così com'è!
E Frollo diete al bambino un nome crudele
Un nome che significa formato a metà: Quasimodo!
Ma
Ecco un quesito
Scoprete chi è il vero mostro a Notre Dame
Chi è brutto dentro o chi è brutto a veder
Ma chi è
Chi è
Chi è
Chi è
Chi è
Chi è

Il mostro a Notre Dame!

Un altro quesito nuovo perchè si nasconde a Notre Dame

Chi può decidere un mostro cosè?!

Perchè un uomo odia

Perchè un mostro ama

Che cosa decide perchè

Mentre suona Notre Dame!


Torna Su


Luci del Paradiso / Fiamme dell'Inferno

Quasimodo: Più di una volta io
Guardando da quassù
Ho visto amanti passeggiar
Illuminati da una luce
Che il paradiso fa brillar
Ma quella luce
Sò che io non la vedrò
Ne sentirò
Il calore mai
Su questa orrenda faccia mia
Nessuna luce mai potrà brillare
Ma all'improvviso un angelo è venuto a me
Mi ha dato un bacio
Ed è fuggita via
E ora mi illudo che
Lei pensi un poco a me
E questa fredda torre mia
Da quel momento sembra
Illuminata di Magia!
Frollo: Beata Maria
Tu sai che uomo sono io
Senza macchie e ricco di virtù
Beata Maria
Tu sai che sono puro io
Di tutta questa plebe intorno a me
Ma allora Maria
Dimmi perchè propio a me
L'anima mi brucia al suo pensier
La vedo
La sento
Tra i suoi capelli di fuoco cè
E annienta ogni controllo che cè in me
è il fuoco
Inferno
Che brucia dentro me
Mi spinge
Al disastro
E non sò più che far!
Io non lo sò
Colpa non ho
Se la gitana si è insinuata nel mio cuore
E dentro io
Nel cuore mio
Che non resiste al desiderio che sia mia
Aiuto Maria
Non darmi al suo incantesimo
Fa che il suo fuoco non mi uccida mai
Distruggi Esmeralda
Fa che legna assaggi lei
Oppure falla diventare mia!
Sei brutta
Gitana
Io sò che coglierai
Ti aspetto
All'inferno
Le fiamme oppure mia!
Dio si buono con lei
Dio si buono con me
Ma lei sarà mia o...
Morirà!


Torna Su


Quando

Quando saremo grandi
E capiremo un po' di più
Tutti saremo vicini e mai,
Mai, nemici
Quando saremo ricchi
Di sentimenti e di umanità
Tutti sapremo vincere
O perdere ma con umiltà
Quando saremo più saggi
E questo millennio passato sarà
Tutti fratelli nell'anima liberi
E vedrai così sarà
Giorni che gira male
E c'è poco da pregare
Ma c'è ancora da sperare
Che domani cambierà.....
Quando...saremo grandi
E capiremo un pò di più.
Tutti, saremo vicini...
Mai nemici mai.
Quando, saremo più saggi
E questo millennio, passato sarà.
Tutti, fratelli nell'anima
Liberi, e vedrai così sarà.
E' così...sarà!
Quando...quando...sarà.


Torna Su


Sottosopra

Hey voi
Di qua
Via lasciate ogni mestier
è arrivato il grande dì!
Hey voi
Di qua
Oggi non esiston più regole
E schiavitù
Oggi è il giorno in cui si...
Puoooò!
Ah ah ah
Una volta all'anno ormai chi non lo sà
Noi buttiamo all'aria tutta la città
Ogni re potrebbe ritrovarsi un clown
Oggi comandiamo solo noi
Oggi la follia diventa un ordine
E possiamo fare l'impossibile
Benvenuto ad ogni pazzo
è questo il giorno suo
Sottosopra
Tutto quanto è
Sottosopra
Sottosopra!
Tutti sembrano impazziti
Resti a casa chi non ce la fa
A buttare all'aria la città!
Sottosopra
Coi tamburi e con le trombe
Sottosopra
Coi barboni e farabutti
Liberiamo il peggio che cè in noi
Per un giorno solo all'anno
L'obbiettivo e far del danno
Per buttare all'aria la città!
Di qua, hey voi!
L'occasione è questa qua
Per scoprire la beltà per voi cè lei
Della Francia un entità
Per bellezza e rarità
Ecco a voi Esmeralda da qua!
Ecco qui la festa è cominciata ormai
Ecco a voi il meglio delle maschere
è il momento di morir dal ridere
Dei buffoni sceglieremo i più
Fate faccie orribili e sarete voi
I più brutti e ancor più brutti dei Gargoyle
Tra i buffoni adesso amici
Sceglieremo il re!
Sottosopra
Resti a casa chi ha vergogna
Sottosopra
E vi chiameranno altezza
Il più brutto che oggi vincerà
Per quest'anno il re diventerà!


Via di Qua

Frollo: Se vuoi che io
Io ti protegga
Di me soltanto d'ora in poi dovrai fidarti
Io sono il solo
Che ti aiuta sfama e custodisce
Che ti guarda e paura non ne ha
Io potrò proteggerti
Se tu starai nascosto qui
Rinchiuso qui
Ricorda bene Quasimodo
Tu sei deforme
Quasimodo: Sono deforme
Frollo: Sei gobbo e brutto
Quasimodo: E sono brutto
Frollo: E il mondo fuori
La pietà non la conosce
Quasimodo: Siete la salvezza
Frollo: Ma lo capisci che
Che ti chiameranno tutti mostro
Quasimodo: Sono un mostro
Frollo: Ti odieranno e rideran di te
Tu non far che accada mai
Non dargli modo, resta qui a me fedele
Quasimodo: Fedele
Frollo: A me grato
Quasimodo: Son grato
Frollo: Voglio così lo sai che resti qui
Quasimodo: Che resti qui
Solo, in queste mura
Imprigionato vivo io
E per ore io sto qui a guardarli
è tutta la vita che li osservo da quassù
Per sentirmi un po' vicino a loro
Potrei disegnar le loro face
Ma per loro non esisterò mai
Io mi chiedo sempre che emozione mai sarà
Stare un giorno là con loro
Là fuori
Che darei non so
Solo un giorno fuori
So che basterà
Per ricordare
Fuori
Dove tutti vivono
Che darei
Per un giorno via di qua
Là fuori, in mezzo a tutta quella gente
Che non sa
Che fortuna è essere normali
Liberi di andare in ogni luogo giù in città
Senza più bisogno di fuggire
Potessi lo farei
Se fossi libero
Là fuori, allegro me ne Andrei
Senza muri
Fuori
Come ogni uomo fa
E poi salire
Fuori
Solo un giorno in questa vita mia
Perchè io vivrei, e nulla più chiederei
Tanto ormai
Io saprei, cosa c'è
Fuori di
Qua


Torna Su


Torna a Testi Canzoni